Griglia numerica

Le griglie numeriche, a volte dette anche «Yantra Numerici», risalgono ai tempi della civiltà vedica, minimo 5000 anni fa, ma chissà quanto indietro si dovrebbe andare tenendo conto che la cultura vedica è stata originariamente trasmessa per via orale, da maestro a discepolo.

Più avanti parleremo dei 9 pianeti e della loro relazione con la personalità, per ora ti basti sapere che 9 tra i 12 Yantra di MantraEfficaci.it sono legati ad uno specifico pianeta e quindi a delle specifiche caratteristiche della personalità.

Secondo l’antica tradizione vedica ogni pianeta ha una sua specifica griglia numerica, ovvero una tabella quadrata 3×3 con nove numeri, uno per ogni casella.

Negli Yantra di MantraEfficaci.it ho preferito mantenere l’antica scrittura sanscrita per i numeri ed è per questo che molto probabilmente non hai riconosciuto i numeri dentro la griglia nelle foto degli Yantra precedenti                     .

Si pensa che i simboli della scrittura sanscrita abbiano di per sé una loro geometria sacra e quindi emettano l’energia della parola che rappresentano, molto più dei segni delle altre lingue.

Non che non vada bene l’italiano o l’inglese, ma in questo caso ho preferito attenermi alla tradizione   .

Tanto per completezza e per soddisfare la tua insaziabile curiosità (ti conosco, se stai leggendo questo manuale vuol dire che vibri di sana curiosità   ) ti riporto qui sotto i simboli sanscriti per i primi dieci numeri:

Intanto vediamo nel dettaglio, pianeta per pianeta, come sono fatti i quadrati magici che si trovano negli Yantra (te li riporto con i numeri romani però):

In Occidente sono chiamati anche quadrati magici perché la somma dei numeri sulle righe, sulle colonne o sulle due diagonali è sempre la stessa.

Per esempio, se consideriamo la griglia numerica di Giove:

  • prima riga: 10+5+12=27
  • seconda riga: 11+9+7=27
  • terza riga: 6+13+8=27
  • prima colonna: 10+11+6=27
  • seconda colonna: 5+9+13=27
  • terza colonna: 12+7+8=27
  • prima diagonale: 10+9+8=27 
  • seconda diagonale: 6+9+12=27

Il numero ridotto di Giove invece è 9, cioè quello che si ottiene sommando tutte le cifre del numero finché il risultato è un numero di una cifra sola.

Nel caso di Giove infatti, il numero del quadrato magico è 27 e il numero ridotto è 2+7=9

Nella numerologia di tutte le tradizioni sia orientali che occidentali il numero ridotto ha sempre avuto un’importanza fondamentale.

Ma adesso diamo un po’ i numeri…  , per tutti i pianeti:

  • Giove: 27 (2+7) = 9
  • Ketu: 39 (3+9) = 12 (1+2) = 3
  • Sole: 15 (1+5) = 6
  • Venere: 30 (3+0) = 3
  • Marte: 21 (2+1) = 3
  • Rahu: 36 (3+6) = 9
  • Saturno: 15 (1+5) = 6
  • Luna: 18 (1+8) = 9
  • Mercurio: 36 (3+6) = 9

Come vedi il numero ridotto di ogni pianeta è sempre 3, 6 o 9

Ci sarebbe da discutere parecchio su questi numeri, ma preferisco non appesantirti troppo con tanta teoria, e mi limito a scriverti qui sotto i significati dei numeri secondo l’antica tradizione vedica (ma si ritrova anche in quella pitagorica).

  1. L’assoluto, l’azione
  2. La dualità, maschile e femminile
  3. La perfezione
  4. La terra
  5. L’uomo
  6. Gli eccessi materiali
  7. L’uomo che domina la materia
  8. L’eternità
  9. La spiritualità

E 0 (zero) simboleggia il cerchio, Dio

Dunque, concludendo, ogni griglia numerica (quadrato magico) ha una specifica energia che rappresenta il pianeta corrispondente e che si trova quindi nello Yantra corrispondente a quel pianeta.

Conduci il tuo destino

Migliora il tuo benessere interiore con il potere del Mantra Yoga